Sign In

Blog

Latest News
Sui migranti è Parigi contro Roma. Ma la Francia avverte: sarà l’Italia a rimetterci

Sui migranti è Parigi contro Roma. Ma la Francia avverte: sarà l’Italia a rimetterci

[ad_1]

Alla prima prova migratoria, il governo Meloni è riuscito a mettersi contro i suoi migliori alleati per gestire il fenomeno sbarchi. Una scelta che rischia di avere delle conseguenze anche sul funzionamento di Schengen

Bruxelles. La decisione del governo Meloni di non far sbarcare la Ocean Viking ha provocato la più grave crisi diplomatica con la Francia dai tempi della visita di Luigi Di Maio ai gilet gialli, con conseguenze sulle relazioni bilaterali e a livello di Unione europea che potrebbero andare oltre le questioni migratorie. Parigi ha detto che permetterà lo sbarco delle 234 persone a bordo della Ocean Viking a Tolone e accusato l’Italia di “non comportarsi come uno stato europeo responsabile”. Il ministro dell’Interno, Gerald Darmanin, ha annunciato la sospensione di 3.500 ricollocamenti di richiedenti asilo promessi dalla Francia e il rafforzamento dei controlli alla frontiera con l’Italia per bloccare i migranti.

Abbonati per continuare a leggere

Sei già abbonato? Resta informato ovunque ti trovi grazie alla nostra offerta digitale

Le inchieste, gli editoriali, le newsletter. I grandi temi di attualità sui dispositivi che preferisci, approfondimenti quotidiani dall’Italia e dal Mondo

Il foglio web a € 8,00 per un mese Scopri tutte le soluzioni
OPPURE



[ad_2]

LEGGI TUTTO

Il Foglio , 2022-11-10 19:00:00 ,
www.ilfoglio.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *